Missione

La Biblioteca Comunale di Porcari si propone di offrire una informazione di base su tutti gli ambiti disciplinari, sia su supporto cartaceo che digitale, mettendo a disposizione degli Utenti enciclopedie, saggi, manuali e opere di carattere generale nonché i testi principali degli autori considerati classici per ciascuna materia.

La Biblioteca Comunale di Porcari assicura ai propri Utenti:

  • consultazione in sede e prestito domiciliare dei documenti posseduti  (con l’esclusione di alcune specifiche sezioni e di quei testi di frequente consultazione quali enciclopedie,dizionari, atlanti ecc.)
  • servizio di prestito interbibliotecario e fornitura documenti (ILL e DD)
  • servizio di ricerca bibliografica
  • utilizzo di n. 3 postazioni informatiche multimediali con accesso a Internet
  • occasioni di relazioni interpersonali e partecipazione adeventi culturali
  • corsi di paleografia e diplomatica
  • corsi di pittura e storia dell’arte (rivolti a bambini e ragazzi)
  • laboratori ludico-didattici per bambini e ragazzi delle scuole dell’obbligo
  • possibilità di accedere gratuitamente alla rete wireless
  • iniziative di promozione alla lettura sia per ragazzi che per adulti
  • letture per bambini da 0 a 6 anni nell’ambito del progetto Nati per Leggere
  • presentazione di libri e incontri con gli autori
  • abilitazione dei propri utenti alle piattaforme MLOL-Media Library On Line e Indaco.

In particolare la Biblioteca di Porcari, attraverso le proprie raccolte (attualmente oltre 35.000 volumi complessivi) intende:

  • favorire l’alfabetizzazione, l’integrazione sociale, la conoscenza, l’uso delle risorse elettroniche e l’accesso alle nuove tecnologie dell’informazione a fini non solo formativi e di ricerca ma anche ricreativi
  • documentare attraverso una specifica Sezione locale la storia, la cultura, le tradizioni, gli usi e costumi del territorio lucchese e, con particolare attenzione, di quello porcarese
  • contribuire con il catalogo delle sue collezioni ad arricchire il patrimonio della Rete documentaria lucchese.